/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

La sorella di Giulia, seppe del tradimento già a gennaio

La sorella di Giulia, seppe del tradimento già a gennaio

Lo scorso gennaio erano già in piena crisi tra Alessandro Impagnatiello e Giulia Tramontano la fidanzata, al settimo mese di gravidanza, che l'uomo ha ucciso una settimana fa nel Milanese.

MILANO, 03 giugno 2023, 12:34

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - MILANO, 03 GIU - Lo scorso gennaio erano già in piena crisi tra Alessandro Impagnatiello e Giulia Tramontano la fidanzata, al settimo mese di gravidanza, che l'uomo ha ucciso una settimana fa nel Milanese. Il barman, ora in carcere per l'omicidio, aveva detto alla compagna "di avere un'altra relazione sentimentale con un'altra ragazza e che, per via di questa situazione" Giulia "stava pensando di abortire in quanto era incinta": Lo ha messo a verbale Chiara Tramontano, la sorella della giovane donna accoltellata aggiungendo che comunque le "problematiche sentimentali" tra i due sono sorte fina da quando hanno" iniziato la convivenza ", nel febbraio del 2021.
    Giulia , quando seppe del tradimento, disse alla sorella Chiara "che non avrebbe perdonato Alessandro ma sarebbe tornata a Senago" nella casa in cui viveva con il compagno e dove lui una settimana fa l'ha accoltellata, "in attesa di trovare un'altra soluzione abitativa oppure tornare a casa dai genitori".
    La stessa Chiara, ha detto che a febbraio Giulia "confidava ai nostri genitori la sua gravidanza nonché le problematiche sentimentali con Alessandro" e che il loro padre le aveva assicurato "che, se ci fosse stato bisogno, le avrebbe dato tutto l'aiuto possibile".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza