Sicilia

Covid: Razza, tamponi a migranti per tutelare siciliani

"A Lampedusa effettuati su oltre 300 minori sbarcati sull'isola"

(ANSA) - CATANIA, 26 LUG - "Sul tema dei migranti il presidente della Regione è stato molto chiaro richiamando ancora una volta le responsabilità del governo nazionale e soprattutto l'ipocrisia dell'Ue. La Regione si è fatta carico di predisporre l'organizzazione sanitaria a Lampedusa per effettuare il tampone a oltre 300 minori che hanno raggiunto l'isola, ovviamente uno sforzo messo in campo dal sistema sanitario regionale a tutela dei siciliani dei lampedusani". Lo ha detto a Catania l'assessore alla salute della Regione Siciliana Ruggero Razza. "Però - ha osservato - è una di quelle cose che poi fa crescere la disaffezione verso le campagne di vaccinazione o verso l'impiego di strumenti, anche importanti, come il Green pass: non vorrei che si desse la sensazione che nei confronti dei cittadini italiani chiediamo molto di più a quello che viene chiesto ai cittadini che per i motivi più disperati e qualche volta disparati raggiungono le nostre coste".
    "Grande rispetto per i migranti, tutela sanitaria, ma - ha concluso Razza - attenzione se il tema degli sbarchi può diventare non soltanto un'emergenza sociale, ma sanitaria".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie