Violenza sessuale su figlia minorenne, condannato a 13 anni

A Catania, abusi anche su figlia della sua nuova convivente

(ANSA) - CATANIA, 13 MAG - Avrebbe abuso della propria figlia e di quella della sua nuova convivente e a una delle due vittime avrebbe anche mostrato video in cui si vedeva la madre avere rapporti sessuali. E' l'accusa contestata dalla Procura di Catania a un 44enne che è stato condannato a 13 anni di reclusione dalla quarta sezione penale del Tribunale del capoluogo etneo per violenza sessuale aggravata su minorenni e corruzione di minorenne. L'inchiesta è stata incardinata dal pool contro le violenza contro le donne coordinato dal procuratore Carmelo Zuccaro e dall'aggiunto Marisa Scavo. Il pm Michela Maresca, che ha sostenuto l'accusa in aula, aveva chiesto la condanna a 15 anni di reclusione. L'uomo è anche indagato in un secondo troncone scaturito dall'inchiesta principale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie