Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Restauro condiviso, anche opere Maria Lai in mostra a Cagliari

Restauro condiviso, anche opere Maria Lai in mostra a Cagliari

Iniziativa del Muacc, coinvolti anche studenti storia dell'arte

CAGLIARI, 14 febbraio 2024, 14:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Opere restaurate anche dagli studenti del corso di Laurea in Storia dell'Arte. E messe in mostra. Si chiama proprio Restauro Condiviso ed è il nuovo progetto espositivo promosso dal MUACC (Museo delle arti e delle culture contemporanee dell'Università degli Studi di Cagliari).
    La mostra sarà inaugurata giovedì 15 febbraio alle 18.30 negli spazi del Muacc in via Santa Croce 63.
    Si potranno ammirare sei lavori di Maria Lai, Tonino Casula, Gaetano Brundu, tre artisti sardi tra i più rappresentativi della seconda metà del Novecento. Arrivate all'Università negli anni Sessanta, le opere appartengono alla collezione permanente di età contemporanea. Tutto nasce dall'iniziativa di Corrado Maltese, docente dell'allora Istituto di Antichità Archeologia e Arte e preside della facoltà di Lettere. Nel percorso espositivo, accanto alle opere, viene condiviso il racconto del loro restauro: le diverse fasi delle operazioni effettuate e le tecniche impiegate, messe alla prova, in alcuni casi, dai materiali utilizzati dagli artisti nelle loro sperimentazioni.
    Il restauro delle opere, affidato a Maria Albai, direttrice tecnica della cooperativa Terra Pinta, è stato reso possibile grazie alla cillaborazione della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna.La mostra si potrà visitare fino al 29 marzo: martedì dalle 10 alle 14, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 18 e il venerdì dalle 10 alle 14.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza