Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Egas: infrastrutture Asinara passano sotto gestione Abbanoa

Egas: infrastrutture Asinara passano sotto gestione Abbanoa

Albieri, "risultato storico, era uno dei nostri primi obiettivi"

Le infrastrutture idriche, fognarie e depurative dell'Asinara passano sotto la gestione di Abbanoa. Il presidente dell'Egas, Fabio Albieri, ha firmato oggi l'atto di trasferimento delle opere dal Comune al gestore unico.
    Il documento è stato sottoscritto anche dal presidente di Abbanoa, Franco Piga, dal sindaco di Porto Torres, Massimo Mulas, e dal direttore generale della Conservatoria delle coste, Giovanni Piero Sanna.
    Le opere oggetto del trasferimento sono il pozzo di Cala Reale, le reti idro-potabili e fognarie di Cala d'Oliva, Cala Reale e Fornelli, e relativi serbatoi idrici, l'impianto di potabilizzazione di Cala d'Oliva, quello di filtrazione a osmosi inversa di Cala Reale e l'impianto di depurazione di Cala d'Oliva. Passano ad Abbanoa anche i due impianti di sollevamento fognario di Cala d'Oliva e le vasche d'accumulo delle acque reflue di Cala Reale e Fornelli.
    Prima della sottoscrizione dell'atto di tasferimento, Abbanoa si è occupata di redigere lo "stato di consistenza" delle opere e il Piano degli interventi da attuare per migliorarne la funzionalità. Tra questi sono stati individuati come prioritari il rifacimento degli allacci per le utenze di Cala d'Oliva, Cala Reale e Fornelli e l'adeguamento dei serbatoi idrici di Cala d'Oliva e Cala Reale.
    L'atto di trasferimento non produrrà effetti immediati: sarà prima necessario soddisfare alcune condizioni consistenti nel completamento entro il 31 dicembre 2022 di alcune attività propedeutiche alla presa in carico delle infrastrutture da parte di Abbanoa. Ad ogni modo dal 1° gennaio 2023 il passaggio della gestione delle opere diventerà effettivo.
    Il trasferimento della gestione degli invasi di Pecorile e Fornelli avverrà, invece, con un atto successivo, aggiuntivo a quello siglato oggi.
    "Quello raggiunto oggi è un risultato storico; finalmente si gettano le basi per programmare e rilanciare il turismo nel territorio - commenta il presidente dell'Egas, Fabio Albieri - Uno degli obiettivi, sin dal nostro insediamento, è stato la risoluzione del problema dell'Asinara, priva di servizi idrici e fognari efficienti".
    Entusiasta anche il sindaco di Porto Torres, Massimo Mulas: "Quello di oggi è un traguardo fondamentale che arriva dopo aver trovato la sinergia con tutti gli attori interessati: l'Egas, la Conservatoria delle Coste, l'Ente parco e Abbanoa. Ora si può pensare alla programmazione dei servizi turistici nell'isola-parco".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie