Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Vela: From Now On, Irony e Scugnizza in testa a mondiale Orc

Vela: From Now On, Irony e Scugnizza in testa a mondiale Orc

Conclusa la prima regata lunga in Costa Smeralda

Si è conclusa la regata lunga offshore, prima prova del Campionato mondiale Orc in corso di svolgimento a Porto Cervo con l'organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda e dell'Offshore Racing Congress. Primi in tempo compensato nelle tre differenti classi sono risultati: From Now On (Class A), Irony (B), Scugnizza (C). La flotta era partita con tre diversi start e altrettanti percorsi per ciascuna delle tre classi in cui è stata suddivisa, rispettivamente di 171.87, 152.83 e 138.00 miglia per i gruppi A, B e C.

Tutti i tre percorsi hanno previsto l'attraversamento dell'Arcipelago di La Maddalena per fare poi rotta verso Stintino, attraversando le Bocche di Bonifacio e doppiando Capo Testa. Una volta passato il cancello di Stintino, le 69 imbarcazioni in regata hanno fatto rientro a Porto Cervo passando esternamente all'Arcipelago di La Maddalena. Si è trattato di una regata impegnativa, come si conviene alla regata offshore di un campionato del mondo d'altura.

Gli equipaggi hanno navigato per un giorno e una notte, affrontando ogni tipo di andatura e di difficoltà: dalle bonacce che hanno ricompattato la flotta consentendo molte alternanze al comando delle singole classi, a una notte di impegnativa bolina con vento da Nordest e onda ripida e corta, che nelle Bocche di Bonifacio ha oltrepassato i 25 nodi. Oltre alle difficoltà tattiche, ai cambi di vele e alle manovre continue richieste agli equipaggi, non è da sottovalutare l'impegno per il navigatore, alle prese con passaggi vicino alla costa e alle aree protette escluse dalla navigazione.

La prima imbarcazione a tagliare il traguardo dopo 22 ore e 42 minuti è stato il TP52 Beau Geste ma al calcolo del tempo compensato i primi tre posti in classe A sono occupati da altrettanti Swan 45: l'argentino From Now On di Fernando Chain, Blue Sky di Claudio Terrieri e Tengher di Alberto Magnani. In Classe B al comando due yacht dalla Romania: al primo posto il First 40.7 Irony seguito dal Grand Soleil 44 Essentia. In Classe C si è svolta una regata nella regata, con quattro IY 11.98 a battagliare tra loro al vertice, in particolare l'italiana Scugnizza e l'estone Sugar 3, seguita da Batanga al terzo posto e ToBe al quarto.

Lunedì 27, invece, poco vento e regate rinviate a martedì 28 giugno.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie