Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Manovra: sindacati in piazza a Cagliari, "cambiare rotta"

Manovra: sindacati in piazza a Cagliari, "cambiare rotta"

Manifestazione di Cgil-Cisl-Uil. Colombini, momento di svolta

Pensioni, fisco, salute, lavoro, sviluppo. Sono i grandi temi toccati nella manifestazione regionale di Cgil, Cisl e Uil - oggi a Cagliari - per sostenere le proposte di modifica alla manovra di bilancio del governo Draghi.
    In centinaia davanti alle scalinate di Bonaria con bandiere, striscioni e fischietti. "Oggi abbiamo l'occasione di cambiare rotta - ha detto dal palco di piazza dei Centomila il segretario nazionale Cisl Angelo Colombini - l'Europa, molto dura in questi anni, oggi rilancia gli investimenti per creare occupazione, per sviluppare l'economia, per distribuire reddito".
    Poi il riferimento alla Sardegna. "Esiste l'obbligo di investire nel proprio futuro energetico e nell'ambiente. Questo deve valere soprattutto in Sardegna perché siete l'unica regione italiana senza gas e, aver tolto dal nuovo Dpcm la dorsale, vuol dire aver definito la distribuzione del gas in modo diverso nei vari territori è un prezzo diverso tra i cittadini e tra le imprese".
    Dopo la relazione introduttiva del segretario Cgil Sardegna Samuele Piddiu si sono alternati gli interventi di delegati e lavoratori. "Il testo attuale della manovra - spiegano i segretari generali Samuele Piddiu (Cgil), Gavino Carta (Cisl) e Francesca Ticca (Uil) - è del tutto insufficiente a contrastare le disuguaglianze sociali, economiche e geografiche del Paese e noi, in Sardegna, ci mobilitiamo con ancora più convinzione sapendo che i riflessi delle scelte fatte a Roma hanno effetti dirompenti in una regione debole come la nostra, perciò rivendichiamo il confronto con il sindacato e non possiamo lasciar passare quelle che consideriamo insufficienti".

Per le pensioni ribadito il no a quota 102. Sul fisco secondo i sindacati occorre aumentare le risorse da destinare alla riduzione delle tasse a lavoratori e pensionati. Sul lavoro- questo hanno detto le tre soglie- servono investimenti per creare buona occupazione, ammortizzatori sociali universali e politiche attive. Rilancio. Ma anche risoluzione - questa la richiesta della piazza - delle tante crisi aziendali ferme da troppo tempo al Mise. Sul sociale per Cgil, Cisl e Uil giusto "contrastare le povertà, migliorando il reddito di cittadinanza e potenziando le politiche di inclusione". Non solo Cgil, Cisl e Uil : questo pomeriggio dalle 16, davanti al Consiglio regionale in via Roma a Cagliari, manifestazione di tutti i sindacati di base contro la legge di bilancio e la politica del Governo Draghi.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie