Sardegna

Rally Sardegna, gara entra nel vivo con 1/a tappa in Gallura

Oltre 560 km sugli impegnativi sterrati dell'Isola

 Dopo lo shakedown a Loiri Porto San Paolo di questa mattina e la partenza cerimoniale da Alghero in serata, domani il Rally Italia Sardegna entra nel vivo con la prima delle tre tappe valevoli per la FIA World Championship e per i Campionati Italiani Rally Terra e Rally Junior. Una competizione, quella del Mondiale Rally che si articola su 20 prove speciali, sulle quali si misurano 55 equipaggi (più altri 44 nei Campionati italiani).

I team ripartiranno alle 5.45 dal lungomare di Alghero, e saranno 4 le prove speciali da ripetere: "Filigosu-Sa Conchedda" (km 22,29), passaggi alle 8.02 e 10.47; "Terranova" (km 14,36), passaggi alle 9.02 e 11.47; "Tempio Pausania" (km 12,08), passaggi 14.47 e 17.32; "Erula - Tula" (km 14,97), passaggi 15.47 e 18.32.

Ad Olbia il riordinamento di metà giornata alle 12.50 ed il parco assistenza alle 13.05, poi alle 20.21 il parco assistenza di fine tappa. Saranno 567,54 i km percorsi nella prima tappa, di cui 127,40 in prova speciale. Sabato 5, altri 8 crono, prima dei 4 di domenica 6, quando alle 13.50 vi sarà il traguardo ed alle 15 la Cerimonia del Podio, sempre ad Olbia. Due passaggi sulla "Filigosu-Sa Conchedda" e altrettanti sulla "Terranova" per i migliori interpreti del CIRT e gli undici del Tricolore Rally Junior, che percorreranno 73,30 km contro il cronometro ed un percorso totale di 225,91 km. Start da Olbia alle 11.45 e Cerimonia del Podio alle 18.30.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie