Sardegna

Calcio: Semplici ci crede, possiamo lottare sino alla fine

Per il Cagliari domani col Parma ultima chiamata per la salvezza

Ultima chiamata per il Cagliari: domani sera alla Sardegna Arena arriva il Parma e - per ducali e rossoblù - l'unico risultato possibile per la salvezza è la vittoria. "Ho fiducia, crediamo nell'obiettivo - ha detto Leonardo Semplici nella tradizionale conferenza stampa della vigilia - vogliamo smentire tutto quello che stanno dicendo di noi. Sono convinto che possiamo lottare fino alla fine".
    La speranza per l'allenatore del Cagliari arriva anche dalla prova di Milano con l'Inter: "Quello è lo spirito giusto, ho visto i ragazzi che si aiutavano, che correvano l'uno per l'altro. Cagliari a due facce? Dobbiamo mettere in campo l'atteggiamento giusto distribuito nell'arco dei novanta minuti".
    All'assalto del Parma: "Non abbiamo niente da perdere - ha precisato Semplici - è una partita determinante, ma non bisogna dire che è ultima spiaggia perché, anche vincendo o perdendo, non ci sarebbe niente di definitivo. Dobbiamo affrontare questa partita con la giusta attenzione: ci vuole il rispetto per gli avversari ma anche la giusta serenità per ottenere un risultato positivo e risalire la classifica".
    Per quanto riguarda la formazione, "dobbiamo ancora fare delle valutazioni - ha detto il tecnico rossoblù - ma l'undici iniziale non dovrebbe discostarsi molto da quello di Milano".
    Il presidente Tommaso Giulini in settimana non ha nascosto la propria amarezza: "Ha ragione - ha detto Semplici - perché i risultati non sono stati soddisfacenti. Io e i ragazzi siamo consapevoli che è necessario fare qualcosa di diverso rispetto a quanto visto finora".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie