Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lecce: D'Aversa,contro Viola meno spettacolo e più punti

Lecce: D'Aversa,contro Viola meno spettacolo e più punti

A Via del Mare arriva la Fiorentina. Tecnico, 'invertire trend'

LECCE, 01 febbraio 2024, 14:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un punto nelle ultime sei gare, dieci punti nelle ultime diciassette (una vittoria e sette pareggi). Il Lecce, nell'anticipo casalingo di domani sera contro la Fiorentina, prova a invertire il trend negativo e cerca di rilanciarsi in classifica. Roberto D'Aversa, tecnico dei giallorossi, inquadra così la gara contro i viola: "Si tratta di una formazione che può metterti in difficoltà in qualsiasi momento - esordisce nella consueta conferenza della vigilia -. Per alcuni aspetti possiamo risultare simili sotto il profilo della voglia di giocare la palla, ma per contrastare le loro qualità dobbiamo restare compatti e metterci tutta l'intensità possibile per l'intera gara".
    I risultati stentano a venire, nonostante le buone trame di gioco offerte: "Possibile che a volte l'essere giovani porti ad avere qualche difficoltà in più al momento di portare il punteggio a casa - ammette D'Aversa -. E' chiaro che però è necessario migliorare sotto questo aspetto, anche perché i punti cominciano a pesare e non possiamo sbagliare. A Genova abbiamo giocato bene, ma dobbiamo essere più concentrati e determinati con il lavoro settimanale. Vorrei meno spettacolo, ma fare punti. Di complimenti ne abbiamo avuti abbastanza, ora è importante che le prestazioni portino più punti: questa è l'unica cosa che ci sta mancando in questo momento, cioè raccogliere quanto seminato".
    In chiave formazione è scontata l'assenza a centrocampo di Ramadani, appiedato per un turno dal giudice sportivo: "Per la sua la sostituzione ho sempre considerato molto in quel ruolo Alexis Blin - spiega l'allenatore - giocherà lui che ha sempre dimostrato di essere sul pezzo ogni qualvolta chiamato in causa". Poi si riserva ancora qualche altro scelta da compiere: "Ad oggi ho ancora due o tre dubbi - prosegue D'Aversa -. Ho il rispetto per i ragazzi che mi porta a valutarli sempre tutti e ho sedici slot da utilizzare per dare possibilità a tutti di giocare. Per una serie di fattori, i più importanti sono quelli che giocano meno".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza