Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sticchi Damiani, Serie A a 18 toglie sogno alle piccole

Sticchi Damiani, Serie A a 18 toglie sogno alle piccole

Big con problemi ma si vuole eliminare altre, è paradossale

MILANO, 26 gennaio 2024, 12:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abolire il diritto di veto significa che la Lega Serie A si spossessa di qualsiasi potere in materia di riforme, un tema delicato da approfondire molto bene. Serie A a 18 squadre? Sono profondamente contrario come tutti i 12 presidenti di squadre medio piccole. Non capisco il senso di togliere il sogno anche a realtà medio piccole di vivere l'esperienza della Serie A". Lo ha detto il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, all'ingresso dell'odierna assemblea della Lega Serie A. "È un sogno che non va tolto. Tra l'altro è paradossale che in Serie A ci sono delle big con problemi finanziari enormi e si vuole eliminare le medio piccole che hanno i conti in ordine - ha aggiunto -. Arbitri? Ci sono aspetti che vanno disciplinati meglio, quando e come il Var può intervenire e con qali presupposti. Non parlo di singole squadre o singoli episodi ma va disciplinato in maniera più oggettiva, riconducendolo magari solo sa quelli principali e macroscopici".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza