Puglia
  1. ANSA.it
  2. Puglia
  3. Calcio: Baroni, con la Cremonese non dobbiamo sbagliare nulla

Calcio: Baroni, con la Cremonese non dobbiamo sbagliare nulla

Contro lombardi tutti disponibili, avanti dubbio Ceesay-Colombo

(ANSA) - LECCE, 01 OTT - Inseguire la prima vittoria casalinga in una sfida di fondamentale importanza contro una diretta concorrente in chiave salvezza. Dopo aver sbancato l'Arechi di Salerno, il Lecce di Marco Baroni insegue il successo, il primo stagionale, tra le mura amiche contro la Cremonese, ancora alla ricerca del primo successo. I tre punti conquistati prima della sosta hanno riportato il sorriso in casa Lecce, ma il tecnico Baroni è conscio delle difficoltà e dell'importanza della gara contro i lombardi.
    "Non esiste una formula vincente - ammette -, col Monza abbiamo fatto una partita straordinaria eppure la vittoria è arrivata solo a Salerno. Dobbiamo proseguire su questa strada, abbiamo svolto una settimana di lavoro importante, ci siamo allenati molto. C'è stata qualche piccola defezione ma alla vigilia siamo arrivati completi a parte Brancolini (il secondo portiere ndr). Le difficoltà derivano dalla Cremonese, una squadra forte con giocatori forti. Sino ad oggi avrebbe potuto raccogliere di più e ha messo in difficoltà tutti, ma sappiamo cosa fare. Il pubblico, poi, è uno stimolo a fare ancora meglio: per noi è una specie di linfa".
    Su come affrontare la gara Baroni ammette che "la Cremonese è una squadra particolarmente aggressiva, con giocatori che hanno velocità e gamba. Ci sarà da correre tanto e non dobbiamo avere pause: attenzione, dedizione e concentrazione per tutta la gara.
    Insomma sarà una partita durante la quale non dobbiamo sbagliare nulla". Un dubbio nel reparto avanzato, con Cessay e Colombo che si contendono una maglia: "Sto valutando - dichiara Baroni -.
    Colombo è tornato carico dagli impegni con l'U.21, Cessay ha fatto un po' di lavoro differenziato, ma ha recuperato. Valuterò la situazione, ma stanno bene entrambi". Infine, sull'atteso esordio di Umtiti, l'allenatore ammette: "Sta bene, ora c'è il campo: se non gioca questa, sarà per la prossima. Ci sono compagni che stanno facendo bene, so che lui vuole giocare e questo mi fa piacere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie