Professioni

Professioni: Confcommercio, sì a equo compenso e più welfare

Fioroni, 'pacchetto' di proposte alla politica per la ripartenza

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 NOV - Dare "piena applicazione" al principio dell'equo compenso nei confronti della Pubblica amministrazione, monitorare la fase sperimentale dell'Indennità straordinaria di continuità reddituale e operativa (Iscro), "al fine di puntare a ridurre la percentuale dell'aliquota di contribuzione aggiuntiva prevista nel passaggio ad una riforma strutturale degli ammortizzatori sociali", nonché "prevedere per i redditi da lavoro (indipendente e dipendente) la riduzione delle attuali aliquote medie ed effettive dell'Irpef, in particolare per le classi di reddito medio-bassi (ceto medio), anche con l'obiettivo di incentivare l'offerta di lavoro". Sono alcuni capitoli del 'pacchetto' di proposte che la Confcommercio professioni sottopone alla politica, con l'intento di favorire la ripartenza dopo l'avvento del Covid-19 degli esponenti delle categorie di lavoratori autonomi non ordinistici, nel corso di un convegno che si svolge stamani, a Roma, nella sede della stessa organizzazione. Nell'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) si chiede di "dare protagonismo ai professionisti fornendo strumenti idonei per sfruttare le possibilità della tecnologia e del digitale nel nuovo scenario", e di "puntare sulle nuove professioni dei settori emergenti", a partire da quelle del digitale fino ai cosiddetti 'jobs', recita il documento stilato per l'occasione. A giudizio della presidente di Confcommercio professioni Anna Rita Fioroni, "nel breve termine occorre un intervento per la rateizzazione straordinaria del complessivo debito fiscale risultante al 31 dicembre 2021. La pandemia - prosegue - ha dimostrato che sono necessari ammortizzatori sociali in via strutturale per i lavoratori autonomi professionali, con riferimento soprattutto agli iscritti alla gestione separata Inps, e va valutata l'opportunità di rendere meno onerosa l'Iscro introdotta in via sperimentale", chiosa Fioroni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie