Professioni

Equo compenso: Aiga (avvocati), pdl ha 'nodi',ma vada avanti

Perchinunno, evitare che sessione di bilancio la faccia erenare

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - L'Aiga (Associazione italiana giovani avvocati) plaude all'approvazione avvenuta ieri sera alla Camera del testo di legge sull'equo compenso professionale a firma di Giorgia Meloni, Andrera Mandelli e Jacopo Morrone. Il testo, recita una nota, "seppur epurato del riferimento a Agenzia Entrate Riscossione e alle società di cartolarizzazione, introduce per i grandi committenti e Pa il principio del compenso minimo inderogabile", e nonostante "presenti ancora delle criticità, auspichiamo si proceda con rapidità alla lettura in Senato per evitare che l'imminente sessione di bilancio possa far arenare il provvedimento", precisa il presidente dell'Aiga Francesco Paolo Perchinunno, che aggiunge: "Siamo soddisfatti della sua approvazione in prima lettura". La legge sull'equo compenso "concretizza anni di battaglie portate avanti dall'Aiga e dall'avvocatura tutta", conclude. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie