Fisco: sindacato commercialisti, usare 'causa forza maggiore'

De Lise (Ungdcec), in assenza di proroga scadenze a 30 settembre

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Il governo non concede la proroga delle scadenze fiscali di oggi, 20 luglio, al 30 settembre? "Non rimane, dunque, che rispolverare i principi generali del nostro ordinamento, in particolare il decreto legislativo 472/97 ("Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie"), che prevede all'articolo 6 le cause di non punibilità; in particolare, al comma 5 prevede testualmente che non è punibile chi ha commesso il fatto per forza maggiore". La pensa così il presidente dell'Ungdcec, Unione dei giovani dottori commercialisti, Matteo De Lise, che evidenzia come "all'invito formale in cui si chiedeva di adottare iniziative normative per prevedere che i versamenti tardivi - fino al 30 settembre 2020 - non fossero soggetti a sanzioni, il Governo si è trincerato dietro ad uno stop che è arrivato dal ministero dell'Economia e delle Finanze, secondo il quale l'ulteriore proroga richiesta inciderebbe sull'elaborazione delle previsioni delle imposte autoliquidate della nota di aggiornamento del Def che, come noto, deve essere presentata al Parlamento entro la fine di settembre. A nulla sono valsi gli appelli di questi giorni, per una proroga che, tra l'altro, era stata concessa tranquillamente e in tempi celeri già l'anno scorso: siamo arrivati al paradosso che quello che era stato concesso a causa un ritardo di pubblicazione in un applicativo tecnico (in particolare si trattava degli Isa, Indici sintetici di affidabilità fiscale) non è stato concesso in presenza di una pandemia mondiale". L'Ungdcec, insieme agli altri sindacati dei commercialisti ((Adc, Aidc, Anc, Andoc, Fiddoc, Sic, Unagraco ed Unico), terrà domani alle 16, al Senato, una conferenza stampa nella quale annuncerà le forme di protesta della categoria professionale contro il mancato slittamento degli adempimenti tributari. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie