Tributaristi, versamenti dichiarazione redditi slittino al 30/9

Alemanno (Int), inserire proroga nel decreto semplificazioni

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 15 LUG - Si moltiplicano le richieste del mondo professionale, affinché i versamenti realtivi alle dichiarazioni dei redditi Istituto vengano effettuati entro il 30 settembre. Ad esprimersi oggi in tal senso l'Istituto nazionale tributaristi (Int), presieduto da Riccardo Alemanno, in una lettera, essenziale ai vertici del ministero dell'Economia e delle Finanze, nella quale "si richiede che nell'emanando decreto Semplificazioni sia inserita una norma che contempli tale possibilità per i contribuenti, in particolare per imprese e professionisti soggetti agli Isa. Si sperava nella conversione in legge del decreto Rilancio venisse approvato emendamento in tal senso, sfruttando la mini-proroga concessa al 20 luglio per i soggetti Isa (in virtù dei ritardi dei chiarimenti sui nuovi parametri giunti a ridosso della scadenza del 30 giugno) e dando continuità sino al 30 settembre, invece nulla", recita la missiva. Pertanto, sostiene il vertice dell'Int, "si ribadisce la necessità di una proroga non solo per i motivi del ritardo dei chiarimenti sui nuovi Isa ma che dia modo ad imprese professionisti di utilizzare le attuali risorse finanziarie per riavviare in modo adeguato le proprie attività.
    La proroga al 30 settembre era stata concessa lo scorso anno in una situazione evidentemente meno tragica e difficile dell'attuale, non si comprende come mai ciò non sia già stato normato quest' anno. E' pertanto necessaria una riapertura dei termini per i contribuenti che non hanno usufruito del mini rinvio al 20 luglio ed una proroga per imprese e professionisti soggetti agli Isa,. con unica scadenza al 30 settembre", si legge, infine. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie