Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

The Ocean Race Europe, al Porto Antico inaugurato del Villaggio

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Con l’inaugurazione del Villaggio allestito presso il Piazzale delle Feste del Porto Antico, è partita ufficialmente questo pomeriggio la grande avventura di The Ocean Race Europe, la regata velica internazionale che andrà in scena a Genova fino a domenica 20 giugno. La Città ospita la tappa finale della regata, partita lo scorso 29 maggio da Lorient e gustoso antipasto di The Ocean Race-The Grand Finale 2022-2023, il giro del mondo a vela – tra i massimi eventi sportivi a livello globale – di cui Genova ospiterà fra due anni l’ultima tappa.

Alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci, del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, del presidente dello Steering Committee Genova di Genova The Grand Finale Evelina Christillin, del presidente FIV Francesco Ettorre e del presidente di The Ocean Race Richard Brisius, sono stati tolti i veli all’area del Porto Antico che, dal 17 al 20 giugno, accoglierà non soltanto gli appassionati di vela, ma genovesi, visitatori e turisti di ogni età che avranno la possibilità di partecipare a decine di eventi e iniziative all’insegna di sport, cultura, turismo, pesca e sostenibilità ambientale, fra intrattenimento e attività educative.

Il Villaggio di The Ocean Race Europe

Il Villaggio di The Ocean Race Europe, inaugurato con una grande festa di pubblico e durante il quale il sindaco Bucci ha consegnato le bandiere di The Ocean Race Europe ai circoli FIV-I Zona, si estende su una superficie di 20mila metri quadrati e ospita il villaggio regata, uno spazio Educational & Sail Academy con un’area inclusive per i disabili, un’area food per gustare i tipici prodotti genovesi, la Tor Europe Plaza per inaugurazioni, premiazioni e conferenze, l’area Hospitality & Team riservata agli equipaggi delle barche in gara.

«La città è orgogliosa di ospitare l'arrivo di The Ocean Race Europe – dichiara il sindaco di Genova Marco Bucci –. Per cinque giorni gli occhi di tutto il mondo velico saranno puntati qui: un’occasione unica per far vedere, ancora una volta, che sappiamo fare accoglienza, che crediamo in Genova e in tutto quello che ha da offrire. Invito tutti i genovesi a venire al Porto Antico, a popolare il Village che oggi inauguriamo e a godere delle tante iniziative collaterali alla regata. Questo per noi è anche un momento di ripartenza: il ritorno ai grandi eventi dal vivo che, dopo la pandemia, hanno per noi un significato ancora più intenso e particolare. Riappropriamoci dei nostri spazi all’aperto, facciamolo in sicurezza e lasciamoci travolgere dalla passione per la vela».

«Questo evento conferma come Genova ormai abbia acquisito un profilo internazionale, e sia una delle capitali dello sport e della vela a livello non solo mediterraneo, ma europeo, e sia pronta a spiccare il volo a livello mondiale – spiega il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Ma non è tutto: con The Ocean Race Europe si certifica come la Liguria sia ormai un luogo di richiamo per manifestazioni ed eventi di altissimo livello, una location unica. È grazie ad appuntamenti come questo, capaci di creare un circolo virtuoso con il turismo che riparte, che la nostra regione ricomincia a vivere e a correre dopo un periodo così complesso».

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 21, nel Villaggio si svolgono attività e laboratori educativi dedicati in modo particolare a bambini e famiglie che potranno imparare a vivere una prima esperienza di vela, apprendere uno stile di vita più sano, conoscere abitudini più sostenibili, visitare mostre sui temi della navigazione, dello sport, della pesca, del turismo e della cultura, approfondire la storia di Genova legata al mare e molto altro ancora.

«È una straordinaria coincidenza che nello stesso mese, negli stessi giorni – commenta la presidente dello Steering Committee Genova di Genova The Grand Finale Evelina Christillin – si svolgano due grandi competizioni come The Ocean Race Europe e come i Campionati Europei di calcio. La Europe è alla sua prima edizione, i secondi festeggiano i 60 anni; entrambi testimoniano come davvero solo lo sport sappia farci entusiasmare senza frontiere fisiche né immateriali, ci unisca, ci faccia riflettere sui nostri destini. L’arrivo a Genova di The Ocean Race Europe pone Genova al centro di una nuova “onda” che sfida l’Europa a crescere e a diventare ancora più unita, più coraggiosa, più giovane. Qualcosa che la fa assomigliare ai migliori team che si contendono questa prima edizione di una gara che sembra già destinata a diventare un classico».

«Sono felice di essere a Genova per dare il benvenuto agli equipaggi di The Ocean Race Europe – aggiunge il presidente di The Ocean Race Richard Brisius – con il sindaco Bucci, il presidente Toti ed Evelina Christillin. L’apertura del Village è qualcosa che abbiamo atteso per mesi, e rappresenta un importante passo avanti, dopo il complesso anno che tutti noi abbiamo vissuto. Genova ha fatto un gran lavoro per essere pronta ad accogliere questo evento, che è solo un assaggio di quel che vivremo nel 2023. The Ocean Race Europe per noi, però, è molto più di un test event. È una piattaforma ideale per mettere in luce i nostri ideali europei e per mettere sport e sostenibilità al centro della nostra regata».

Gli eventi e le iniziative di oggi

Se la scorsa notte è cominciato l’arrivo dei team di The Ocean Race Europe da Alicante, celebrato illuminando la Lanterna con i colori di Genova, oggi il Villaggio ha preso vita già dalle prime ore della mattina con l’esposizione delle barche di The Ocean Race Europe ormeggiate alla Marina di Molo Vecchio, vicino alla Biosfera; i laboratori sulla sostenibilità per i bambini; l’esplorazione dell’Antartide illustrata dal direttore dell’Istituto Idrografico della Marina, il contrammiraglio Massimiliano Nannini; la presentazione dei progetti di Genova Blue District per l’affermazione di una cultura sostenibile del mare e della nautica.

Per tutto il giorno, dalle 9.30 alle 19, in Piazzale Mandraccio è andato in scena il Vela Day a cura della FIV-I Zona – con attività svolte con i ragazzi dei progetto “Cercando Calipso” (l’iniziativa di inclusione sociale del Comune di Genova per avvicinare al mare i minori seguiti dal servizi socio-educativi territoriali) – e il Sail inclusive di vela per disabili a cura della Lega Navale Italiana. Dalle 18 alle 19.30, la puntata di “Green & Blue”, il convegno sulla sostenibilità e la difesa degli oceani organizzato dal gruppo editoriale GEDI e trasmesso in diretta streaming sul sito internet del Secolo XIX.

«Andare per mare sospinti solo dalla forza del vento di emozioni che solo questo sport riesce a sprigionare: proprio per questo motivo – sottolinea il presidente FIV Francesco Ettorre – la vela sta vivendo un periodo particolarmente intenso e quest’anno di ripartenza si sta trasformando in una sfida e in uno slancio verso il futuro. La Federazione Italiana Vela raccoglie culturalmente e codifica questo sport che per molti vuol dire Coppa America, per altri The Ocean Race (col sogno di avere un giorno una barca interamente italiana), per altri ancora Olimpiadi. Sono alcune delle innumerevoli sfaccettature che in molti casi hanno origine da un corso di Scuola Vela. Questo 2021 si impreziosisce della tappa conclusiva della regata The Ocean Race Europe, che arriva proprio a Genova, storica sede della nostra Federazione e polo nautico in vivace evoluzione. La FIV ha pensato che il miglior modo per poter essere presente in questi giorni di festa fosse il Vela Day, giornata dedicata alla acquaticità e alla cultura del mare che quest’anno sarà prolungata per questo periodo. Siamo pronti a fare la nostra parte per trasmettere queste emozioni, a vele spiegate».

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Modifica consenso Cookie