COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale GO BUSINESS SRL

Come aprire un Home Restaurant in Italia: al via le lezioni online

Dopo il grande  successo della prima lezione online su come aprire un Home Restaurant in Italia è già pronto un nuovo appuntamento per il prossimo 15 marzo, alle ore 18, con Gaetano Campolo, CEO di Home Restaurant Hotel, che già promette una lezione fissa ogni mese sull'argomento.

GO BUSINESS SRL

Dopo il grande  successo della prima lezione online su come aprire un Home Restaurant in Italia è già pronto un nuovo appuntamento per il prossimo 15 marzo, alle ore 18, con Gaetano Campolo, CEO di Home Restaurant Hotel, che già promette una lezione fissa ogni mese sull'argomento.

Ma cos'è un Home Restaurant?

Cominciamo con il dire che un Home Restaurant è una sorta di "ristorante casalingo", ovvero uno spazio privato che grazie all’iniziativa e intraprendenza di chi ama cucinare diventa luogo d’incontro occasionale per amici, viaggiatori o semplicemente sconosciuti che hanno interesse a condividere ricette, sapori autentici e specialità oltre che sperimentare una nuova socialità.

L’Home Restaurant è quindi, a tutti gli effetti, un comparto della cosiddetta Industria 4.0, una espressione del “Social Eating”, secondo i dettami della Sharing Economy, cioè l'economia della condivisione.

Gli Home Restaurant negli ultimi anni sono fioriti in modo spontaneo in tutto il territorio italiano e ultimamente si è assistito ad una vera e propria crescita esponenziale, affermandosi appieno come una nuova realtà economica, con una stima di circa 14.000 Home Restaurant in tutta Italia.

Quanto sta avvenendo in Italia nel settore lo si deve anche e soprattutto al giovane ed intraprendente Gaetano Campolo, che dal 2015 ha fatto di HomeRestaurantHotel.it (www.HomeRestaurantHotel.it) la piattaforma di riferimento del settore. Una felice realtà grazie a cui nel 2020 è stato premiato come CEO dell'anno per Le Fonti Awards  Innovation, un premio molto ambito dalla giovane imprenditoria, che riflette in questo caso il percorso che queste realtà economiche hanno intrapreso non solo sul territorio italiano, ma in tutto il mondo.

La Sharing Economy è ad oggi infatti un fenomeno che si pone come una risposta alle nuove esigenze economiche di un tessuto sociale in cambiamento.

Concentrandoci sul continente europeo, esempio rilevante non solo per vicinanza geografica ma soprattutto per i vincoli a cui l’Italia soggiace facendo parte dell’UE, si possono osservare paesi come la Francia dove la realtà degli Home Restaurant è pienamente affermata. Allo stesso tempo, queste nuove forme di economia sollevano  questioni sulla loro applicazione nel quadro normativo vigente.

Visto il forte dibattito e viste le notizie false che circolano sul web, e non solo, durante le lezioni online di Home Restaurant Hotel si approfondiranno tutte le tematiche sulla legalità del settore, con tutti i vari pareri ministeriali che dal 2015 al 2021 hanno riguardato il settore. Nelle lezioni mensili si approfondirà inoltre sia le Agende Europee del 2014 e del 2016 a favore del settore Home Restaurant sia del parere a favore del settore da parte dall'Autorità Garante per la Concorrenza ed il  Mercato (Antitrust) dell'aprile 2017.

La libertà di iniziativa economica ed i fondamenti giuridici per avviare un Home Restaurant in Italia

L’iniziativa economica è una libertà tutelata dalla Costituzione Italiana che all’ Art. 41 recita:
"L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali (cfr. art.43)".

La norma in esame riconosce quindi e, allo stesso tempo, legittima l’iniziativa economica privata.

"Il secondo comma introduce dei limiti alla libera iniziativa economica dati dai principi dell’utilità sociale e dalla necessità di garantire la sicurezza, la libertà e l’iniziativa umana. Mentre il terzo comma impone allo Stato di adottare misure legislative che garantiscano il raggiungimento dei fini che si propone lo stesso articolo 41 della Costituzione. Da questa norma discendono sui cittadini quindi sia diritti che obblighi da rispettare", spiega Gaetano Campolo, fondatore e CEO di Home Restaurant Hotel (www.HomeRestaurantHotel.it)

"Dall’art. 41 della costituzione ne discende inoltre la facoltà di richiedere un compenso congruo per i beni ed i servizi prestati, purché giustificato dai costi sostenuti, e nessun operatore economico deve essere danneggiato o costretto ad uscire dal mercato perché altri abusano della loro posizione dominante" continua Campolo.

"Infine con l’ingresso nell’Unione Europea, l’Italia ha ceduto una parte significativa dell’iniziativa economica che le era riservata a vantaggio di questo comunità sovrastatale. Unione che ha più volte esortato l’Italia ad intraprendere delle azioni favorevoli al settore degli Home Restaurant", conclude il Ceo di Home Restaurant Hotel.

Gli interessati ad aprire un Home Restaurant Hotel troveranno queste e molte altre utili informazioni utili durante le lezioni mensili, della durata di circa 2 ore, che si terranno online tramite Facebook al costo di soli 9,99 euro.

L'accesso all'evento online garantirà uno sconto del 10% sugli abbonamenti per diventare un Homers su Home Restaurant Hotel e sarà inviata via email anche la "Guida su Come Aprire un Home Restaurant".

Tra le tante domande ed argomenti che otterranno risposte nelle prossime lezioni:
Che cos'è la Sharing Economy?
Che cos'è un Home Restaurant?
La Sharing Economy oltre frontiera
Come avviare un attività di Home Restaurant in Italia?
Cucina e consegna, come sfruttare questa opportunità?
Il social eating in Italia ed all'estero
Conclusioni e domande finali

Per accedere alle prossime lezioni il link dell'evento Facebook è www.facebook.com/events/266928331656574.

Per tutte le altre informazioni consigliamo di visitare il sito internet HomeRestaurantHotel.it (www.HomeRestaurantHotel.it).

Responsabilità editoriale:
GO BUSINESS SRL


Modifica consenso Cookie