/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Corte dei Conti, controlli a campione su utilizzo fondi Pnrr

Corte dei Conti, controlli a campione su utilizzo fondi Pnrr

Presidente Polito in audizione in commissione regionale

TORINO, 29 marzo 2023, 19:40

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Saranno svolti a campione gli accertamenti preventivi della magistratura contabile sull'utilizzo dei fondi del Pnrr in Piemonte. E' quanto ha spiegato Maria Teresa Polito, presidente della sezione di controllo della Corte dei conti, nel corso di un'audizione alla commissione bilancio del consiglio regionale.
    "Il Piemonte - ha osservato il magistrato - ha un costo ammesso di 4,2 miliardi, compresa una quota di progetti nazionali, distribuiti su 10.093 progetti presentati da 1.845 soggetti. Noi ci siamo ritagliati un ruolo preventivo e di ausilio agli Enti Locali, perché una mole di risorse così va gestita di concerto tra tutte le istituzioni, ma di fronte a una grande parcellizzazione i controlli risultano difficili e nel 2023 la Sezione ha individuato un campione nelle realtà che sono più a rischio".
    "La modalità di gestione dei bandi a livello ministeriale - ha poi aggiunto Polito - ha creato non pochi problemi. Gli enti sono stati individuati con riguardo ai singoli progetti, per cui se un ente ha ottenuto l'approvazione di più progetti, non si è in grado di stabilire se con il proprio personale possa gestire questo surplus di attività anche sotto il profilo amministrativo contabile. È importante affrontare con urgenza il problema delle carenze di personale tecnico-amministrativo dei comuni soprattutto in quelli di piccole dimensioni".
    Il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia, ha aperto la seduta sottolineando che "negli anni si è instaurata una collaborazione fattiva tra noi e la Corte" che "agevola il loro lavoro di controllo dei magistrati ma al tempo stesso fa crescere la consapevolezza del ruolo e della responsabilità di chi legifera". "L'obiettivo - ha aggiunto Allasia - è efficientare l'utilizzo delle risorse senza sprechi e senza usi impropri e non corretti che potrebbero compromettere o addirittura impedire il raggiungimento dei programmi di chi governa".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza