Oltretevere

Papa: stretta su Messe rito antico, 'situazione preoccupa'

Motu Proprio, desiderio di unità è stato disatteso

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 16 LUG - Stretta di Papa Francesco sulle Messe celebrate in rito antico. Il Pontefice ha pubblicato un Motu Proprio che modifica le norme delle celebrazioni nella liturgia precedente il Concilio. Saranno i vescovi ad essere responsabili delle disposizioni. Le Messe in latino e con il sacerdote rivolto con le spalle ai fedeli in ogni caso non si potranno più celebrare nelle chiese parrocchiali. E' "una situazione che mi addolora e mi preoccupa", scrive il Papa in una lettera ai vescovi del mondo, sottolineando che "l'intento pastorale dei miei Predecessori" proteso al "desiderio dell'unità" è stato "spesso gravemente disatteso".
    Il Pontefice ricorda che tale possibilità era stata concessa per evitare lo scisma con i Lefebvriani ma molti tradizionalisti hanno fatto un "uso strumentale" di questo rito anche per rifiutare il Concilio Vaticano II. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie