Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Grecia: mobilitazione un anno dopo incidente di Tebi

Grecia: mobilitazione un anno dopo incidente di Tebi

Ci furono 57 morti, sindacati e studenti in piazza ad Ateneì

ATENE, 28 febbraio 2024, 09:16

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

Uno sciopero generale di 24 ore è stato proclamato per oggi dai principali sindacati della Grecia, nel giorno del primo anniversario dall'incidente ferroviario di Tebi, che ha provocato la morte di 57 persone. La mobilitazione è stata indetta per chiedere giustizia per le vittime e, allo stesso tempo, migliori condizioni lavorative e l'aumento dei salari. A seguito dello sciopero, nella città di Atene rimaranno fermi la metropolitana e i tram. Si fermeranno anche i tassisti, i lavoratori delle ferrovie e dei traghetti. Il principale sindacato dei lavoratori pubblici, Adedy, ha organizzato un raduno alle 11, ora locale, in piazza Klafthmonos, nel centro di Atene, mentre il sindacato di sinistra Pame si riunirà a partire dalle 10.30 nei pressi dell'Accademia di Atene. Ai raduni nella capitale parteciperanno anche i sindacati dei medici, degli insegnanti e i movimenti studenteschi. Si prevedono raduni anche nelle altre principali città del Paese. "Un anno dopo siamo di nuovo qui per le strade, per gridare tutti insieme che non dimentichiamo: continueremo la lotta per individuare i responsabili", ha dichiarato in un comunicato Adedy. "Un insegnante neoassunto, a cui viene chiesto di vivere sulle isole con un affitto di 350-500 euro al mese, viene pagato 734 euro netti al mese. Un infermiere con 680 euro netti. Lo stesso vale per le altre categorie di dipendenti pubblici. Chiediamo una vita con diritti, un lavoro con veri aumenti di stipendio", prosegue il comunicato.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.