Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Celebrato a Berlino l'anniversario della caduta del Muro

Celebrato a Berlino l'anniversario della caduta del Muro

Il 34/o presso il Memoriale della Bernauer Strasse

BERLINO, 09 novembre 2023, 19:40

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

La rivoluzione pacifica nella Ddr nell'autunno del 1989 e la caduta del Muro di Berlino 34 anni fa sono state commemorate con un evento nella capitale tedesca. Lo segnala il sito del telegiornale del primo canale pubblico Ard.
    L'evento è stato organizzato dalla città-regione Berlino presso il memoriale del Muro della Bernauer Strasse nel quartiere di Mitte. Oltre a fare una preghiera nella Cappella della Riconciliazione, i partecipanti hanno commemorato le vittime della divisione della Germania. Oltre al sindaco di Berlino Kai Wegner (Cdu) e al principe ereditario norvegese Haakon con la moglie Mette-Marit, hanno partecipato circa 300 giovani provenienti da Germania, Francia e Norvegia. I visitatori hanno deposto rose nella storica parete posteriore del Muro. Nei giorni precedenti il 9 novembre 1989 a Berlino e a Lipsia si svolsero manifestazioni contro la dirigenza della Germania comunista che raggiunsero il proprio 'apice all'inizio del mese.
    Sotto l'enorme pressione della gente nelle strade, il regime crollò quando Guenter Schabowski, membro del Politburo della Ddr, annunciò a sorpresa in una conferenza stampa l'immediata apertura del Muro: migliaia di berlinesi dell'Est si riversarono ai valichi di frontiera e le guardie, non riuscendo più a far fronte all'assalto, aprirono le barriere. Un anno dopo, il 3 ottobre 1990, i due Stati tedeschi celebrano la loro riunificazione. Il 9 novembre, ricorda il sito del settimanale "Stern", è detto "giorno del destino" della Storia tedesca dato che costituisce anche l'anniversario della nascita della Repubblica di Weimar (1918, quella travolta dal nazismo) e del "putsch della birreria" tentato da Adolf Hitler nel 1923 preconizzando la presa del potere avvenuta dieci anni dopo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.