Percorso:ANSA > Nuova Europa > Economia > Cooperazione Italia-Croazia, 1,1 milioni per tre progetti

Cooperazione Italia-Croazia, 1,1 milioni per tre progetti

Autorità sistema portuale Mare Adriatico Centrale è partner

07 dicembre, 20:13

(ANSA) - ANCONA, 07 DIC - "Tre progetti per contribuire ad accrescere uno sviluppo equilibrato e sostenibile e di valorizzazione culturale dell'area della Macroregione Adriatica Ionica". L'Autorità di sistema portuale (Adsp) del mare Adriatico centrale partecipa a tre nuove iniziative finanziate dal programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Croazia con 1,1 milioni.
    L'Adsp del mare Adriatico centrale "è capofila del progetto Adrijoroutes-Promoting sustainable solutions for maritime cultural tourism, per continuare il percorso intrapreso con il network Adrijo e la piattaforma digitale www.adrijo.eu, uno strumento lanciato nel 2022 per valorizzare l'identità e il patrimonio culturale degli otto porti partner, Ancona, Venezia, Trieste, Ravenna, Rijeka, Zara, Dubrovnik, Spalato, mediante questo museo virtuale. La rete Adrijo sarà estesa a tutti i porti dell'Adriatico centrale". "L'esperienza di valorizzazione del patrimonio culturale dei porti proseguirà con le Adsp degli scali di Ravenna, Venezia, Trieste, il cluster intermodale marittimo croato, le Autorità portuali di Dubrovnik e Zara e l'Agenzia di sviluppo della contea di Spalato.
    L'Adsp del mare Adriatico centrale è partner del progetto Mileport-Improving the last Mile accessibility of Adriatic Ports", capofila l'Adsp del mare Adriatico orientale di Trieste, per migliorare l'accessibilità dell'ultimo miglio nei porti adriatici con soluzioni Ict e aumento dell'efficienza del trasporto multimodale. Ad Ancona sarà completato il sistema di telecamere tra varchi e scalo Marotti, così da completare il sistema di tracciamento e monitoraggio dei camion che sbarcano e si imbarcano.
    Il terzo progetto di cui l'Adsp è partner, è Cresport-Improving the Cyber Resilience and Security of Adriatic Ports, per migliorare la rete informatica e la sicurezza dei porti adriatici attraverso l'adozione di una strategia comune e di un masterplan per assicurare il rispetto dei principali riferimenti internazionali per la cybersecurity delle infrastrutture critiche. Cresport contribuirà alla progettazione delle infrastrutture per connettere i porti.
    "Siamo orgogliosi di poter partecipare a questi nuovi progetti europei che contribuiranno certamente a far crescere la collaborazione istituzionale e fra i partner della Macroregione Adriatico Ionica", afferma il Presidente dell'Adsp del mare Adriatico centrale, Vincenzo Garofalo. (ANSA).
   

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati