/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Corte Conti Marche, nel 2023 condanne per oltre 2,3 milioni euro

Corte Conti Marche, nel 2023 condanne per oltre 2,3 milioni euro

La Procura ha inviato 42 citazioni per 11,4 milioni di anni

ANCONA, 22 febbraio 2024, 13:54

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel 2023 la Corte dei Conti delle Marche ha inflitto condanne per responsabilità amministrativa erariale per un importo complessivo di 2.351.788 euro euro.
    Emerge dai dati diffuso in occasione dell'inaugurazione dell'Anno giudiziario contabile nelle Marche in corso alla Loggia dei Mercanti ad Ancona. Presenti, tra le varie autorità civili e militari, il presidente della Regione Francesco Acquaroli e il vice sindaco di Ancona Giovanni Zinni.
    In apertura l'intervento del presidente della sezione giurisdizionale Valter Camillo Del Rosario: durante lo scorso anno sono state 122 le sentenze pronunciate dalla Corte di cui 24 in materia di responsabilità (tra cui 12 condanne e 6 di assoluzione), 47 in giudizi di conto e 51 per giudizi di resa di conto. La durata media dei giudizi in materia amministrativo contabile è nel 58% dei casi tra i sei mesi e un anno, per il 38% entro i sei mesi e per il 4% dei casi oltre un anno.
    Per quanto riguarda la Procura contabile, guidata da Alessandra Pomponio, invece, durante lo scorso anno sono stati inviati42 atti di citazione in altrettanti giudizi a carico di 120 persone per un danno erariale di 11.480.621 euro: i soggetti maggiormente danneggiati sono i Comuni (18 giudizi), lo Stato - Gse spa (11), Enti del servizio sanitario (6), Unione Europea - Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura (6), Regione e Province (1). Sono stati recuperati nel 2023, in diverse fasi, 635.509 euro relativi a somme dovute all'Erario.
    Tra le condanne emesse dalla Corte anche quella nei confronti di un dirigente dell'Agenzia delle Entrate nel Pesarese - ora ex dirigente - al pagamento di 80.615 euro per l'illegittima definizione, con conciliazione giudiziale, di alcuni avvisi di accertamento a carico di una società coinvolta in un complesso meccanismo di frode all'Erario mediante fatture inesistenti: dall'esito positivo dell'accertamento, secondo la Corte, il funzionario avrebbe ricevuto dal titolare della società, non denaro ma promesse di assunzioni, assegnazione di prestazioni professionali e consulenze, oltre a lavori di ristrutturazione e dazione di beni di prima necessità.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza