Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In Assemblea Marche cambio di postazioni per alcuni consiglieri

In Assemblea Marche cambio di postazioni per alcuni consiglieri

Santarelli passa accanto a Marcozzi, Ruggeri prende il suo posto

ANCONA, 24 ottobre 2023, 19:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cambio di postazione, senza passaggi di gruppo di appartenenza, per alcuni consiglieri regionali nell'aula consiliare: il capogruppo di Rinasci Marche Luca Santarelli, inizialmente eletto con il centrosinistra e in seguito federato con Forza Italia, si sposta dall'estrema sinistra dell'emiciclo e si siede accanto alla capogruppo di FI Jessica Marcozzi; mentre la capogruppo di M5s Marta Ruggeri, scala nella fila sottostante al posto di Santarelli.
    Contestualmente, il capogruppo dem Maurizio Mangialardi si posiziona vicino a Ruggeri con accanto la vice capogruppo del Pd Anna Casini che ha al suo fianco Romano Carancini (Pd).
    Questi spostamenti, non formalizzati in particolari atti consiliari, seguono le accese polemiche sollevate in Consiglio, in particolare dal Partito democratico, nei confronti di Santarelli accusato di sostenere da sempre la maggioranza di centrodestra; i dem hanno posto sul tavolo questioni di equilibrio nelle commissioni ma anche di tipo "logistico-istituzionale" in aula nella geografia dei posti.
    Polemiche rinfocolate dopo l'annuncio della segretaria regionale della Lega Giorgia Latini, nel contesto della festa del partito nelle Marche, del passaggio di Santarelli e di Simona Lupini (Gruppo Misto) alla Lega, e le ipotesi di rimpasto nell'esecutivo per alcuni assessori in quota Carroccio. Il rimpasto poi non è avvenuto, ma verrà nominato presto un sottosegretario alla presidenza della giunta - sarà Aldo Salvi, ex dirigente del Pronto soccorso dell'ospedale di Torrette di Ancona - con un focus sulla sanità. Anche il trasferimento alla Lega dei due consiglieri non si è verificato: Santarelli ha comunicato al presidente Dino Latini di rimanere "saldamente alla presidenza del Gruppo Rinasci Marche", nella "collocazione originaria"; per Lupini, invece, attualmente nel Gruppo Misto, non è escluso che il passaggio si possa concretizzare nelle prossime settimane.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza