/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto: Castelli, 1,6 miliardi per opere pubbliche e strade

Terremoto: Castelli, 1,6 miliardi per opere pubbliche e strade

'Cambio di passo sui cantieri della ricostruzione'

ANCONA, 22 marzo 2023, 17:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Con 1,6 miliardi di euro per opere pubbliche e strade c'è un cambio di passo sui cantieri": a dirlo è stato il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Guido Castelli, al termine della Cabina di coordinamento che ieri sera ha portato all'approvazione di nuove ordinanze.
    "Sono stati numerosi i provvedimenti approvati e le risorse messe in campo per l'accelerazione della ricostruzione del Centro Italia - ha spiegato il commissario -. In particolare, gli interventi per le opere pubbliche e le strade dell'Italia centrale, che prevedono un investimento complessivo di 1,6 miliardi, fanno segnare un notevole cambio di passo nel segno della dilatazione e accelerazione dei cantieri". "Molto importanti - ha aggiunto Castelli - sono anche la delibera per la presentazione delle richieste di contributo di autonoma sistemazione, per i cittadini percettori del Cas che non erano riusciti a presentare la domanda, e quella per gli allevatori che potranno continuare a utilizzare le stalle provvisorie".
    "Quelli che si sono concretizzati nelle Cabine di coordinamento sono tutti interventi nel segno della ricostruzione e della rigenerazione economica - ha sottolineato il commissario -.
    Tutti insieme abbiamo messo un'altra pietra lungo il percorso nel quale, sempre di più, vogliamo passare dalle norme ai cantieri".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza