Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Sanità: nuovo bar/pizzeria-edicola-mini-market presidio Torrette

Sanità: nuovo bar/pizzeria-edicola-mini-market presidio Torrette

Appalto 7 anni, investimento 600mila euro. Inaugurazione 7/10

   Nuovo Bar/Pizzeria, con annessi edicola e piccolo market, con appalto settennale, nel presidio Ospedaliero di Torrette, in via Conca ad Ancona, polo sanitario di interesse regionale ed extra-regionale. L'inaugurazione del servizio ci sarà il prossimo venerdì 7 ottobre alle ore 12. Lo fa sapere l'azienda ospedaliero universitaria Ospedali Riuniti di Ancona: "i lavori di progettazione, ristrutturazione e realizzazione, per oltre 600mila euro - sono terminati a tempo di record in circa otto mesi. Un risultato possibile grazie all'impegno profuso dai professionisti dei servizi amministrativi preposti. Il nuovo bar/pizzeria comprende anche l'edicola e un piccolo punto market per le prime necessità degli utenti. Presso il bar/pizzeria è possibile consumare un'ampia gamma di prodotti di ottima qualità : da quelli per la prima colazione ai pasti completi quali primi, secondi e contorni, per una disponibilità totale di 70 posti e 300 mq inclusi i locali per preparare le pietanze".
    All'inaugurazione saranno presenti anche l'arcivescovo di Ancona Osimo, mons. Angelo Spina, l'assessore regionale alla Sanità , Filippo Saltarmartini , il direttore generale degli Ospedali riuniti, Michele Caporossi , il direttore amministrativo Antonello Maraldo, il direttore Sanitario Claudio Martini. "Siamo davvero soddisfatti di consegnare in tempi estremamente contenuti questo servizio di grande utilità e qualità per i dipendenti e utenti dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria delle Marche - commenta Caporossi - quando si parla di servizio bar in ambito ospedaliero si corre il rischio di sottovalutarlo ed invece è molto sentito ed apprezzato. "Sottolineo l'importanza del servizio di distribuzione di giornali e riviste molto utile per i cittadini ricoverati. - osserva Maraldo - Credo che il servizio reso alla cittadinanza (pazienti, familiari e operatori sanitari) sia il vero motivo che ci ha spinti ad accettare una sfida come questa". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie