Marche

La Diga del Furlo compie 100 anni

Enel Green Power apre coronamento a visitatori 31/7 e 1/8

(ANSA) - ACQUALAGNA (PESARO URBINO), 29 LUG - Per il centenario della Diga del Furlo, sabato 31 luglio e domenica 1 agosto, Enel Green Power Italia aprirà al pubblico, nel rispetto della normativa anti covid 19, il coronamento della diga per un viaggio nel mondo dell'energia rinnovabile e pulita immerso in scenari paesaggistici di straordinaria bellezza. La Diga è un'imponente opera di ingegneria che, sbarrando le acque del torrente Candigliano, ha creato un invaso che consente la produzione di energia pulita per oltre 12mila famiglie ogni anno, riducendo immissioni di circa 20mila tonnellate annue di CO2. L'impianto, che alimenta l'omonima centrale (dalla potenza di 13 MW e producibilità pari a 32,3 GWh/y), è stato costruita dall'Unes per produrre energia idroelettrica e acquisito dal Gruppo Enel nel 1962. La Diga è in esercizio dal 1922, quando fu inaugurata da Umberto di Savoia, che sarebbe poi stato l'ultimo re d'Italia. Ha un'altezza di 59 metri, una capacità totale pari a 1,68 milioni di metri cubi. Come tutte le dighe a gravità, ha uno spessore notevole alla base (è larga ben 16 metri) mentre la corona sommitale ha una larghezza di 3 metri. Lo sbarramento ha creato il lago artificiale, che ha cambiato completamente la morfologia della valle, stimolando anche una fitta vegetazione, prima del tutto assente. In sponda sinistra si trovano le due paratoie che sono il principale scarico della diga, costituito anche da 10 luci ad archetti tracimabili molto caratteristici.
    "Celebriamo con orgoglio il centenario della Diga del Furlo - ha dichiarato Angelo Guastadisegni, responsabile Enel Green Power Italia Area Centro Sud - che è l'esempio concreto di come un corso d'acqua possa diventare una fonte di energia rinnovabile e pulita nel rispetto dell'ambiente, ma al contempo creare anche valore per il territorio e la collettività grazie al turismo sostenibile". Quest'anno si celebra il ventennale della costituzione della Riserva Naturale del Furlo. Nel corso della visita, sarà possibile inoltre ammirare l'opera d'arte "Tuffo" realizzata dallo scultore Antonio Sorace. Per le prenotazioni è necessario contattare il numero verde 800 028 800. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie