Marche
  • Danza: Fridman, Cosimi e visual artist Dykier a Cinematica

Danza: Fridman, Cosimi e visual artist Dykier a Cinematica

Alla Mole di Ancona il corpo in movimento e il digitale

(ANSA) - ANCONA, 29 LUG - Il coreografo e danzatore israeliano Sharon Fridman, il coreografo Enzo Cosimi e il visual artist Ari Dykier sono tra i protagonisti di Cinematica live and digital experience, dal 6 all'8 agosto alla Mole di Ancona, parte conclusiva del Festival Cinematica ideato da Simona Lisi e dedicato al corpo in movimento, che arriva dopo le sezioni incentrate sui nuovi media e sul cinema di animazione digitale, presentate a giugno.
    Due giorni intensi di eventi, culminanti con la finale di Videodanza (7 agosto a partire dalle 19), che prevede la proiezione di 14 brevi film provenienti da tutto il mondo e giudicati da una Giuria di qualità costruita dal coreografo Enzo Cosimi, dal regista Virgilio Villoresi e dalla drammaturga Maria Paola Zedda, tra cui verrà scelto dal pubblico un vincitore.
    Cosimi sarà anche autore la stessa sera dello spettacolo dedicato a Pasolini 'Bastard Sunday', con la performer Paola Lattanzi, premio Tersicore 2015, come miglior interprete contemporanea con l'assolo di Cosimi 'Sopra di me il diluvio'.
    Sarà seguito da un set audiovideo, che conduce il pubblico in un singolare viaggio nel mondo dei ricordi, costruito con la tecnica del collage dal visual artist polacco Ari Dykier. L'8 agosto salirà sul palco il coreografo e danzatore israeliano Sharon Fridman che porta ad Ancona due duetti di grande successo: 'Hasta dònde?' e '147 abrazos', basati su una fisicità travolgente. Aprirà il festival l'incontro 'Truth or Dare: la sfida digitale per le arti performative', con alcuni tra i massimi esperti del Digital Performing, il team dell'Università di Urbino guidato dalla docente Laura Gemini insieme a Federica Patti. Seguirà una mostra di tre giorni di istallazioni audiovideo Live & Digital, con artisti scelti tramite la 'Call for artists' del Festival e in serata due spettacoli che coniugano il lavoro vocale con il digitale. Si tratta di 'Magnetica', realizzata con macchine elettroniche dalla poetessa e musicista Serena Di Biase, e 'Serpentine' spettacolo costruito dalla cantante jazz Ludovica Manzo insieme alla video maker Loredana Antonelli. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie