Marche
  • Europei: Acquaroli, orgoglio marchigiano doc su tetto Europa

Europei: Acquaroli, orgoglio marchigiano doc su tetto Europa

Presidente Marche, Mancio ci credeva, ha visto potenzialità

(ANSA) - ANCONA, 12 LUG - Forte "l'orgoglio delle Marche per un marchigiano doc che ha portato la Nazionale di calcio sul tetto d'Europa". A margine della conferenza stampa per salutare i marchigiani in partenza per le Olimpiadi di Tokyo (atleti olimpici e paralimpici, preparatori, medici, preparatori e componenti dello staff), il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli esprime soddisfazione per l'obiettivo centrato ieri sera dagli azzurri del ct Roberto Mancini, originario di Jesi (Ancona), fortemente attaccato alla sua città, dove vivono i suoi genitori e dove frequenta ancora molti amici. Al Mancio Acquaroli ha inviato un messaggio di congratulazioni ma, aggiunge, "credo che Roberto Mancini in queste ore sia impegnato in altre cose".
    Che 'Bobby gol', testimonial di promozione turistica della Regione Marche con spot che hanno 'incorniciato' anche le partite in tv, fosse molto fiducioso sulle chance dei suoi azzurri all'Europeo, in tempi non sospetti, lo conferma anche Acquaroli: "quando l'ho incontrato e gli ho chiesto un'opinione sull'Europeo mi era sembrato molto ottimista. Scaramanticamente non l'ho mai detto - aggiunge - però evidentemente aveva visto dall'inizio le potenzialità di questa squadra, del Gruppo e sapeva che sarebbe cresciuto. Al di là di quello che possiamo raccontarci, la squadra italiana è stata quella più continua".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie