Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Altri due licei in agitazione a Milano

Altri due licei in agitazione a Milano

Proteste degli studenti del Beccaria e del Moreschi

MILANO, 22 febbraio 2024, 12:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I licei Beccaria e Moreschi si sono aggiunti alle scuole in agitazione con varie modalità a Milano.
    Gli studenti del Beccaria avevano occupato il cortile esterno già ieri per per protestare contro le carenze del mondo dell'istruzione e in appoggio al popolo palestinese.
    Stamani, circa un centinaio di studenti, riferisce la Polizia, è rimasto fuori dall'istituto per protesta mentre le lezioni stanno proseguendo normalmente. Così come 300 studenti stanno manifestando davanti al Moreschi. Nei giorni scorsi erano stati occupati il Severi Correnti e il Virgilio.
    Al Severi Correnti, durante l'occupazione, finita nei giorni scorsi, si erano verificanti ingenti danni (calcolati in 70mila euro) che gli occupanti avevano attribuito a persone esterne alla scuola.
    Quelli del Virgilio si sono invece dati una serie di norme per evitare che questo accada.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza