Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ponte Genova: saltano i testi vip, ad aprile iniziano consulenti

Ponte Genova: saltano i testi vip, ad aprile iniziano consulenti

Non verranno sentiti ex ministri Lupi e Toninelli

GENOVA, 28 febbraio 2024, 17:11

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Udienze a rilento per i forfait dei testimoni delle difese e le difficoltà a citarli nel processo per il crollo del ponte Morandi (14 agosto 2018, 43 vittime).
    Tra le rinunce anche i "vip": non verranno sentiti i due ex ministri delle Infrastrutture Maurizio Lupi e Danilo Toninelli, come l'ex presidente dell'Autorità portuale Paolo Signorini. Le defezioni hanno fatto sbottare il presidente del collegio Paolo Lepri, perché spesso le rinunce vengono rese note a inizio udienza che dura così poche ore. Bisogna ricordare, però, che per gli avvocati spesso non è semplice rintracciare una persona di cui non hanno contatti o non conoscono gli indirizzi, non avendo gli stessi "strumenti" e capacità delle forze dell'ordine.
    Dal 10 aprile comincerà l'esame dei consulenti di parte, che dovranno spiegare le loro conclusioni sulle cause tecniche del crollo. Dovrebbero essere una cinquantina gli esperti nominati dai 58 imputati. Ma non è escluso che possano parlare molti di meno.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza