Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rixi, 'per porti italiani situazione tranquilla' per Mar Rosso

Rixi, 'per porti italiani situazione tranquilla' per Mar Rosso

"Aspettiamo missione europea. Scenari cambiano rapidamente"

GENOVA, 29 gennaio 2024, 14:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo avuto un crollo nei porti italiani nei primi venti giorni di gennaio sui traffici provenienti dal Sud Est asiatico, perché banalmente molte flotte hanno deciso di non utilizzare più il canale di Suez ma di circumnavigare l'Africa. Ci aspettiamo invece nei prossimi 10-15 giorni un grande afflusso di navi che avranno completato la circumnavigazione". Lo ha detto il viceministro ai Trasporti Edoardo Rixi parlando a margine dell'assemblea sulla Nautica professionale a Genova. "Il problema è che questi scenari cambiano rapidamente. Ora ci aspettiamo una missione europea. Al momento i singoli Stati hanno effettuato missioni anche di sorveglianza e di protezione al naviglio. Noi abbiamo inviato la fregata Martinengo".
    Rixi tira le somme e sottolinea che "la situazione rimane critica ancora nelle ultime giornate ed è in evoluzione. Noi abbiamo deciso di mantenere il tavolo di crisi al ministero con il settore logistico nazionale -prosegue - per capire anche la situazione dei porti italiani che al momento è completamente tranquilla e poi andare a monitorare ogni tre settimane con il Comitato interministeriale di sicurezza marittima l'accessibilità sia ai porti israeliani che l'area del Mar Rosso e del Golfo di Aden. Evidentemente la tensione è alta anche se riteniamo che nel giro delle prossime settimane la crisi dovrebbe rientrare. E' la speranza che abbiamo tutti. Ci prepariamo comunque anche a innestare nuove linee di traffico all'interno del bacino del Mediterraneo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza