Ibra e Sinisa, dalla testata all'amicizia

Gli Abbadeus, i due cantano Io vagabondo con Fiorello e Amadeus

(ANSA) - SANREMO, 04 MAR - Si sono 'conosciuti' con una testata nel 2005 - Sinisa era nell'Inter, Ibra nella Juve - poi sono diventati grandi amici nella stagione giocata insieme all'Inter nella stagione successiva. Mihajlovic e Ibrahimovic sono insieme stasera sul palco dell'Ariston. Raccontano le rivalità, le invidie reciproche e la battaglia dell'allenatore del Bologna contro la leucemia. "Quando l'ho saputo non avevo la forza di chiamarlo - racconta Ibrahimovic - e non riuscivo a parlare, era lui che dava forza a me dicendo: è un piccolo momento che passa, ma tutto andrà bene". E Mihajlovic confessa di averlo 'corteggiato' per portarlo al Bologna. Finisce in musica, con il quartetto sulle note di 'Io vagabondo' dei Nomadi con Amadeus e Fiorello che ribattezza subito il gruppo 'gli Abbadeus'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie