Sfogo Perin, basta pregiudizi sui calciatori

Portiere Genoa: "Affrontiamo le cose con umiltà e dignità"

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - "Questo risultato ha un solo nome, squadra. Abbiamo passato un periodo difficile, alcuni, me compreso, si sono allenati poco. Abbiamo deciso di non avere alibi e non ripetere la stagione dell'anno scorso": così ai microfoni di Sky Sport il portiere del Genoa, Mattia Perin. "Non voglio fare polemica, ma ci sono stati attacchi insignificanti - ha aggiunto il portiere rossoblù, il primo giocatore del Genoa contagiato dal covid - Siamo giocatori, ma siamo persone normali: questa è una malattia subdola, non sai dove la prendi.
    Andiamo a cena, sempre con la mascherina. Non mi sono ritrovato in ciò che è stato detto: ogni tanto bisogna alzare la testa e dire ciò che pensiamo. Ci siamo stufati di essere quelli superficiali. Siamo persone come tutti, affrontiamo le cose con umiltà e dignità", si è sfogato Perin. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie