Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

E. League: De Rossi, squadre forti fanno la loro partita ovunque

E. League: De Rossi, squadre forti fanno la loro partita ovunque

'Sul loro gol errore mio, non c'è tempo di prepararsi su tutto'

ROMA, 15 febbraio 2024, 21:37

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Le squadre forti fanno la loro partita ovunque. Sapevamo che era difficile, l'abbiamo letta bene. Chiedo sempre grande aggressività ai miei giocatori, ma qui c'era bisogno di tanta gamba e tanta corsa. Anche oggi i ragazzi hanno fatto la prestazione, sapendo che ci sono dei momenti in cui si soffre". E' un Daniele De Rossi che, dai microfoni di Sky Sport, non nasconde la propria soddisfazione per il pareggio della Roma a Rotterdam.
    Poi il tecnico fa una sorta di autocritica. "Sul loro gol l'errore di base è mio - dice -, non c'è tempo per preparare tutto quello che vorremmo. Dobbiamo lavorare di più su questo fondamentale, bisogna prendere meglio lo spazio della porta prima che parta il cross. Prima di dividerci gli uomini, dobbiamo dividerci bene lo spazio". "E' importante che in mezzo al campo ci sia un uomo che sappia impostare - continua De Rossi -, non è importante chi sia. Sul nostro gol la differenza la fa il momento in cui Paredes ha effettuato il passaggio".
    Un elogio all'autore del gol: "Lukaku è uno degli attaccanti più forti del mondo, la prestazione l'ha fatta. E' un giocatore che poi il gol lo fa, deve riuscirci anche quando ha l'uomo addosso. Sono contento della sua prestazione, così come di quella degli altri".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza