Friuli Venezia Giulia

L'omicidio di Tatiana Tulissi: ribaltato il primo grado, assolto il compagno

La Corte: non ha commesso il fatto. Cancellata la condanna a 16 anni

L'imprenditore Paolo Calligaris è stato assolto per non aver commesso il fatto dall'accusa di aver ucciso l'allora compagna Tatiana Tulissi. La decisione è stata presa nella tarda serata di ieri dalla Corte d'assise d'Appello di Trieste dopo una lunga camera di consiglio. La sentenza cancella la condanna a 16 anni di reclusione che era stata pronunciata in primo grado dal gup del tribunale di Udine il 19 settembre 2019.

    Il delitto era avvenuto nel tardo pomeriggio dell'11 novembre 2008. La donna, 37 anni di Villanova dello Judrio (Udine), era stata uccisa a colpi di pistola sull'uscio della villa a Manzano in cui la coppia abitava.  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie