Friuli Venezia Giulia

Valerio Lundini, porto in scena la mia comicità surreale

Debutto a Villa Manin. 3/a serie "Una pezza" non è all'orizzonte

(ANSA) - CODROIPO, 07 AGO - A poche ore dall'avvio del tour estivo dello spettacolo "Il mansplaining spiegato a mia figlia", il 7 agosto nel parco di Villa Manin, a Codroipo (Udine), e sold out in tutta Italia, Valerio Lundini svela, in anteprima all'ANSA, i contenuti del suo show e gela i fan che attendono la terza serie di "Una pezza di Lundini", il suo programma su Rai2 all'insegna della comicità surreale: "Per ora non è all'orizzonte".
    Quali le sensazioni nell'affrontare di nuovo la platea dal vivo? Dall'estate scorsa "ho fatto solo un'uscita con la mia band, a Roma. Un po' temevo l'effetto del pubblico scaglionato e distanziato, ma i concerti restano piacevoli come li ricordavo".
    Nella "Pezza" il montaggio è tassello fondamentale. Quanto influisce dal vivo l'impossibilità di usarlo? "Ogni cosa che uno fa la relaziona al medium sul quale la porta: il programma televisivo, registrato e montabile, puoi utilizzarlo a tuo favore. Il live prevede possibilità che internet, musica, tv non offrono: ma abbiamo pensato anche per lo spettacolo escamotage quasi di montaggio, con inserti video e altro".
    La scaletta è inedita? "Sono tutte cose che non sono state portate in tv. C'è stato un riadattamento all'ultimo, e alcuni passaggi li ho cambiati ieri. Che io ricordi, sono tutti sketch che non ho fatto in altre sedi se non live". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie