Torna Opera tua, un click per scegliere cosa restaurare

Dal 15 aprile la V edizione dell'iniziativa di Coop Alleanza 3.0

(ANSA) - MILANO, 13 APR - Conoscere il territorio e i suoi gioielli, anche un po' nascosti e salvaguardarli è l'idea che sta alla base di 'Opera tua', che permette di scegliere, votando online, un capolavoro da restaurare, anzi. Nella quinta edizione che partirà il 15 aprile e terminerà il 14 ottobre, giornata mondiale dell'arte, saranno sei i lavori che verranno recuperati.
    L'iniziativa, arrivata alla quinta edizione, è di Coop Alleanza 3.0 insieme a Fondaco, che ha deciso la rosa dei possibili restauri con l'Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale e ae istituzioni locali. I recuperi sono finanziati con le vendite dei prodotti Fior Fiore Coop (l''1% del ricavato di questa linea è infatti destinato a iniziative come 'Opera tua').
    Nelle prime quattro edizioni sono stati 32 i capolavori restaurati, o di cui è in corso il restauro. Si va dal recupero, a Mantova, di tessuti per il letto di Beatrice d'Este, al restauro di una stele funeraria di fine I secolo a.C. del Museo Archeologico Villa Frigerj di Chieti.
    Sono sei tappe o meglio le sfide di questa edizione. Dal 15 aprile al 14 maggio sul sito di Coop Alleanza 3.0 chiunque vorrà potrà votare se restaurare la Cinquecentesca 'Resurrezione di Lazzaro' conservata all'istituto biblioteca Classense di Ravenna o piuttosto il 'Busto di Luigi Poletto Architetto' del teatro Galli di Rimini. Poi si passerà in Friuli Venezia Giulia dove dal 15 maggio al 14 giugno sul sito di Alleanza Coop 3.0 si potrà scegliere fra la 'Trasfigurazione' attribuita a Palma il Giovane dei Musei Civici di Udine e il 'Cacciatore con selvaggina' di Johann Micheal Lichtensteiner a Palazzo Petzenstein di Gorizia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie