Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

I sindaci dell'Ue ai leader: "coinvolgere città in governance economica"

I primi cittadini di Eurocities chiedono maggiore attenzione anche negli investimenti energetici

Redazione ANSA

BRUXELLES - Un maggiore coinvolgimento delle città "è essenziale" per realizzare "i finanziamenti a lungo termine per le infrastrutture energetiche, digitali, climatiche e sociali di cui i nostri elettori hanno bisogno". Lo chiedono i sindaci della rete Eurocities in una lettera aperta in cui chiedono un'azione urgente per "sbloccare il potenziale di investimento delle città".

Il sindaco di Firenze e presidente di Eurocities, Dario Nardella, e il sindaco di Lipsia, Burkhard Jung, che parlano a nome di oltre 200 città europee, hanno scritto in reazione alla recente proposta della Commissione europea per una riforma del quadro di governance economica dell'Ue. In particolare, i sindaci chiedono di includere in modo significativo le città nell'elaborazione e nel monitoraggio dei piani di investimento nazionali, di dare priorità alla transizione giusta e verde negli impegni di investimento e di allineare gli impegni di investimento nell'ambito del nuovo quadro fiscale dell'Ue con quelli assunti nell'ambito di altri processi, come i Pnrr. "Siamo ormai al di là dell'auspicio: se le città vogliono raggiungere la giusta transizione e gli obiettivi climatici dobbiamo poter fare gli investimenti necessari", ha affermato Nardella.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: