Frontex, sostegno a Lituania, controlli a frontiere

Da inizio anno oltre 3.200 ingressi illegali dalla Bielorussia

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'agenzia Frontex ha annunciato che "oggi sono arrivati in Lituania altri 60 ufficiali del corpo permanente per sostenere il paese nella gestione della migrazione a causa dell'aumento della pressione al confine con la Bielorussia".

All'inizio di questo mese - precisa l'agenzia -, le autorità lituane avevano chiesto a Frontex un ulteriore sostegno e l'avvio di un intervento rapido alle frontiere. In totale, "l'agenzia sta attualmente schierando 100 ufficiali, 30 auto di pattuglia e due elicotteri in Lituania. Anche gli esperti del Centro europeo per il rimpatrio di Frontex visiteranno Vilnius la prossima settimana per condividere informazioni sui tipi di operazioni di rimpatrio coordinate dall'agenzia e discutere del potenziale sostegno di Frontex".

Gli ufficiali del corpo permanente lavoreranno a fianco dei loro colleghi lituani e li aiuteranno con i "controlli di frontiera, la sorveglianza delle frontiere, nonché la registrazione, l'identificazione e lo screening dei migranti irregolari che attraversano il confine", precisa la nota. Dall'inizio dell'anno, le "autorità lituane hanno registrato più di 3.200 ingressi illegali dalla Bielorussia. Più della metà dei migranti rilevati proveniva dall'Iraq, seguito dai cittadini del Congo (Brazzaville) e del Camerun", conclude la nota di Frontex.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: