Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Martina Colombari, 'operata d'urgenza all'addome, sto meglio'

Martina Colombari, 'operata d'urgenza all'addome, sto meglio'

Con video su Ig, "Un patatrac in peritonite, grazie ai medici"

ROMA, 05 febbraio 2024, 15:27

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Martina Colombari, modella, attrice ed ex miss Italia è stata operata d'urgenza all'addome per una peritonite. Ora sta meglio. Ha inviato un messaggio ai suoi fan con una storia su Instagram dal letto dell'ospedale dove ringrazia i medici per averle salvato la vita e per spiegare per quale motivo era sparita dai social.
    Sdraiata a letto, con occhiali da vista e il viso affaticato l'ex Miss Italia, moglie di Alessandro Costacurta, ha raccontato: "Buongiorno, se sono sparita in questi giorni è perché sono stata in ospedale, oggi mi dimettono per fortuna - ha esordito in una Story -. Ho avuto un intervento d'urgenza all'addome. Un po' un patatrack in peritonite, sono stata ricoverata all'ospedale Ceccarini a Riccione. Ero qui a trovare i miei genitori, sono stati tutti magnifici, tutto lo staff del dottor Lucchi, le oss e le infermiere. Mi hanno curata e mi hanno salvata. Adesso pian piano mi riprenderò".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza