Mostre: Palazzo Strozzi, riapre Saraceno, Koons slitta 2021

A primavera dell'anno prossimo esposizione sull'arte americana

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 28 MAG - Riapre il primo giugno la mostra di Palazzo Strozzi 'Aria' di Tomás Saraceno, inaugurata lo scorso 22 febbraio e chiusa per l'emergenza coronavirus: la rassegna resterà a Firenze, fino all'1 novembre 2020. Il cambio di programma comporta lo slittamento di un anno della mostra di Jeff Koons che aprirà nell'autunno 2021. Il prossimo anno, in primavera sarà allestita una mostra dedicata all'arte americana.
    Le novità di Palazzo Strozzi sono state annunciate in una videoconferenza a cui hanno partecipato tra gli altri, la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni e l'assessore alla cultura di Firenze Tommaso Sacchi. L'accesso alla esposizione di Saraceno, è stato spiegato, sarà consentito nel rispetto delle norme anti contagio tutti i giorni dalle 14 alle 20 e il giovedì fino alle 23. Per evitare le fila alla biglietteria, viene raccomandata la prenotazione online tanto più che è stato eliminato il costo della prevendita. Tra le novità la possibilità di scaricare gratuitamente sullo smartphone l'audioguida della mostra, arricchita dalla voce dello stesso Saraceno.
    Diventa digitale anche il kit dedicato alle famiglie, il ciclo di conferenze sul tema dell'ambiente e una mostra virtuale, dal 18 giugno sul sito della Manifattura Tabacchi, che mette in relazione gli studenti e le opere di Saraceno. Per il direttore di Palazzo Strozzi Arturo Galansino "è importante far ripartire Firenze anche attraverso la mostra di Tomas Saraceno che andrà avanti fino all'autunno. Una mostra che torna ad essere visitata fisicamente, ma avrà anche molti sviluppi digitali".
    Guardando poi al programma futuro, Galansino ha detto che "è giusto dare modo a una mostra così grande come quella di Jeff Koons di avere il successo che merita e quindi sarà spostata di un anno, nell'autunno 2021. In primavera ci sarà un'altra grande mostra in cui andremo a indagare l'arte e la storia americana degli ultimi decenni dal 1961 al 2001". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie