12/o Festival "Le Parole della Montagna" nei borghi del Fermano

Eventi su tema "Respiro".Smerillo, Monteleone, Montefalcone App.

Redazione ANSA ANCONA

 Il "respiro", in tempi di pandemia Covid-19 e l'occasione di riflettere sulla sua importanza, è il tema scelto per la 12/a edizione de "Le parole della Montagna", festival in borghi del Fermano che si allarga con eventi e iniziative gratuiti da Smerillo e Montefalcone Appennino anche a Monteleone di Fermo: poesia, filosofia, racconti, luoghi, spettacoli, arte, escursioni. Tanti i protagonisti: dal teologo Vito Mancuso, a al comico Piero Massimo Macchini, un'ostetrica e un tanatologo per riflettere sul primo e sull'ultimo respiro. L'alpinista Simone Moro (otto cime da 8mila metri) e Mike Maric, campione mondiale di apnea, il monologo dell'attore Giuseppe Cederna (film Premio Oscar "Mediterraneo"), il card. Matteo Maria Zuppi ("Solo l'amore fa respirare") e le sculture di Giuliano Giuliani. La manifestazione si è svolta nel primo week end (3-4 luglio) Monteleone di Fermo; altri appuntamenti si terranno tra 11 e 18 luglio, tra Montefalcone Appennino, Monti Sibillini e Smerillo.
    Un festival, ha spiegato la direttrice artistica Simonetta Paradisi, che non dà risposte precostituite ma offre spunti di riflessione, interrogativi per crescere. "Al centro la parola...", in uno scenario di montagna dove risiede e si manifesta la divinità, dove l'uomo può incontrarla. Per i bimbi anche la passeggiata nel bosco e lo spettacolo di Burattini.
    Al Festival hanno contribuito, tra gli altri, la Fondazione Cassa di risparmio di Ascoli Piceno e la Regione. "E' un Festival che non abbandona i luoghi ma li mette al centro di riflessioni importanti come quella di quest'anno - ha osservato l'assessora alla Cultura Giorgia Latini -; possono essere punti di riferimento della nostra regione". Latini ha sottolineato le "azioni sinergiche" che la giunta sta mettendo in atto per rilanciare i borghi, ad esempio con il Festival dei Borghi: "Se un Festival dura da 12 anni - ha constatato - vuol dire che si può fare politica culturale in questi luoghi bellissimi: metterli in rete per loro dare voce". Alla presentazione anche Antonio Vallesi, sindaco di Smerillo, Giorgio Grifonelli, sindaco di Montefalcone Appennino, e Marco Fabiani, primo cittadino di Monteleone di Fermo. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie