A Matera, dai Sassi al Piano con un percorso restaurato

Conclusi lavori per 240 mila euro tra il Caveoso e piazza Ridola

Redazione ANSA MATERA

(ANSA) - MATERA, 27 MAG - A Matera (che nel 2019 è stata Capitale europea della Cultura), con l'ultimazione dei lavori di restauro e di riqualificazione di via San Bartolomeo e vico Purgatorio, nel Sasso Caveoso, residenti e turisti potranno raggiungere facilmente gli antichi rioni di tufo e piazza Ridola, al Piano, dove ci sono musei, palazzi e chiese del passato.
    L'amministrazione comunale ha investito 240 mila euro per il rifacimento delle urbanizzazioni, della rete dei servizi e della pavimentazione. Riqualificato anche il cunicolo fognario e sistemati i parapetti. "Con l'ultimazione dei lavori - ha detto il sindaco, Domenico Bennardi - è stato restituito decoro ad un percorso turistico pedonale importante, nel quale sono presenti numerose attività ricettive e commerciali oltre che siti di interesse, tra cui gli ipogei del palazzo Motta, adibiti a location per mostre e iniziative culturali'' "Soddisfazione" è stata espressa anche dall'assessore ai lavori pubblici, Graziella Corti. "Questo luogo - ha sottolineato - ha finalmente visto restituita la forma architettonica che nel corso degli anni era stata deturpata. Le stradine e le gradelle originarie erano sconnesse, a tratti coperte da rabberciati massetti cementizi e riparazioni eseguite in modo alquanto approssimativo. Oggi - ha concluso - questa zona degli antichi rioni recupera finalmente la sua funzione''.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie