Vino: Protopapa, tavolo permanente per sostenere il settore

Redazione ANSA CUNEO

(ANSA) - CUNEO, 28 GEN - "La Regione convocherà un tavolo permanente per il settore vino di tutto il Piemonte, per mettere in campo azioni e strategie coordinate per uscire dalla crisi generata dalla pandemia, parlando anche di agricoltura 4.0".

Così l'assessore all'Agricoltura della Regione Piemonte, Marco Protopapa, intervenendo oggi a un confronto online sulle prospettive del mondo del vino nel post-Covid, organizzato da Confindustria Cuneo.

In Piemonte ogni anno si producono oltre 240 milioni di bottiglie grazie a 46 mila ettari coltivati a vite. "Mi impegno su proroghe, deroghe e semplificazioni ulteriori del settore, stiamo monitorando giacenze e vendite per capire come intervenire - ha aggiunto Protopapa -. Si è molto faticato a trovare risorse regionali al di fuori dei fondi Psr e Ocm, perché i fondi sono stati usati per i settori più colpiti dell'economia piemontese. L'Ocm vino sarà pronto a febbraio, con tre misure e 20 milioni di euro di stanziamenti per ristrutturare i vigneti, promuovere investimenti, promozione".

"Lo stato di salute del vino piemontese è buono e ha tenuto anche nell'anno della pandemia, grazie alle produzioni di alta gamma che sono leader di mercato - ha sostenuto il presidente, della sezione vini liquori distillerie di Confindustria Cuneo, Paolo Sartirano -. Ma ora serve sostenere la parte commerciale, il marketing: per seguire nuove strategie e adeguarsi alle specifiche richieste dei mercati mondiali".

"Il Piemonte ha 59 vini Doc e Docg, il dato maggiore d'Italia, seguito dai 43 vini con denominazioni protette del Veneto - ha ricordato Ernesto Abbona, presidente dell'Unione Italiana Vini -: un numero così alto è sinonimo di qualità, ma è anche una dispersione". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie