Cia e Cnifp firmano accordo per la promozione della cultura rurale

Nelle scuole lezioni sostenibilità e corretta alimentazione

Redazione ANSA ROMA

Prende il via l'intesa tra Cia-Agricoltori Italiani e Comitato nazionale italiano fair play (Cnifp) per trasmettere alle giovani generazioni i valori socio-culturali della vita rurale. L'accordo, siglato dall'organizzazione agricola e dall'ente benemerito riconosciuto dal Coni, ha tra le finalità la diffusione nelle scuole percorsi didattici mirati a sviluppare "tra i più piccoli comportamenti virtuosi, leali e rispettosi verso l'ambiente, la natura e gli animali, premiando la correttezza, l'etica, l'inclusione e l'integrazione".

Tra lo scopo dell'intesa, sottoscritta dal presidente Cia Dino Scanavino e dal presidente Cnifp Ruggero Alcanterini, anche la promozione della "corretta alimentazione e l'attività fisica e sportiva all'aria aperta, informare i giovani e le loro famiglie sulle modalità produttive dei prodotti agricoli sostenibili e formare i diversi stakeholder sui temi dell'agricoltura 4.0". Referenti dell'accordo saranno Turismo Verde per la Cia e Galatea Comunicazione per il Cnifp, che avranno il compito di elaborare e organizzare operativamente le azioni specifiche volte all'attuazione del protocollo. A portare nelle classi primarie e secondarie di primo grado materiali didattici multimediali sui temi dell'ambiente e della vita rurale, che integreranno sotto forma di e-book il percorso "Fair Play a Tavola" dedicato ai temi dei corretti stili di vita a prevenzione dell'obesità in età pediatrica, sarà il progetto FairPlay4U, presente nelle scuole italiane da aprile 2020. I contenuti Cia-Cnifp saranno accessibili gratuitamente agli insegnanti di tutte le scuole d'Italia attraverso la piattaforma www.fairplay4u.it. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie