Festa degli alberi: Petrini, piantamone uno per ogni italiano

Anche in città spazi e opportunità per freno C02 e siccità

Redazione ANSA ROMA

- "La natura sta tirando un respiro di sollievo col lockdown ma siamo noi, confinati nelle case, ad aver bisogno di alberi: piantamone uno per ogni abitante, servirà al contenimento della C02 e delle temperature". A proporlo è il presidente di Slow Food, insieme al vescovo di Rieti Domenico Pompili a nome della comunità "Laudato sì" in occasione della Festa nazionale degli alberi.

Un appello, dice all'Ansa il fondatore dell'associazione della chiocciolina, condiviso da città come il Comune di Milano e dai giovani del Friday for future. "Nelle città - per Petrini - ci sono spazi e opportunità per avviare una piantumazione utile a contenere C02 e a creare nuova occupazione". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie