Confermata la stella Michelin a ristorante Ornellaia a Zurigo

Cucina italiana chef Colaianni in locale tenuta bolgherese

Redazione ANSA ROMA

ROMA - La Guida Michelin ha confermato la Stella al "Ristorante Ornellaia" di Zurigo, avamposto della cucina italiana in Svizzera. Prestigioso riconoscimento quindi per il ristorante aperto dalla tenuta bolgherese nell'aprile del 2018 e capace di guadagnarsi la Stella Michelin nel febbraio 2019, vale a dire dopo soli 10 mesi dall'apertura. Un successo che vale ancor di più se si considera il momento così delicato come quello attuale, dominato dalla pandemia da Covid-19. "Siamo veramente molto felici di questo bel risultato - commenta Giovanni Geddes da Filicaja, Ceo di Ornellaia - che dimostra una volta di più l'impegno di Ornellaia nel mettere la qualità al primo posto sia per quanto riguarda i nostri vini sia per quanto concerne il nostro Ristorante. I complimenti però vanno soprattutto allo chef Antonio Colaianni e al suo fantastico team, che hanno saputo mantenere altissimi gli standard del loro lavoro nonostante le difficili circostanze dovute alla crisi da Coronavirus". Il "Ristorante Ornellaia" si trova a Zurigo, vicino alla Bahnhofstrasse, in una delle vie più lussuose ed esclusive del mondo, precisamente in Sankt Annagasse 2.

La tenuta vitivinicola di Bolgheri, fondata nel 1981, ha aperto il primo ristorante insieme a Bindella, importatore dalla prima annata e ambasciatore in Svizzera, riconosciuto anche come operatore della ristorazione d'eccellenza. La carta dei vini include, oltre a vecchie annate e rare bottiglie provenienti dall'Ornellaia Archivio Storico', grandi formati finora esclusivamente disponibili in aste internazionali. Il legame tra Bindella e Ornellaia è inoltre confermato dall'inclusione nella carta dei vini di una selezione di vini Vallocaia, la tenuta di proprietà di Bindella. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie