Natale a tavola con i segreti delle pescatrici-chef

Comandano motopescherecci e il 75% decide il piatto della festa

Redazione ANSA ROMA

 - Comandano motopescherecci e consegnano il pesce del del giorno, dalla rete alla tavola. A Natale protagoniste quest'anno le pescatrici-chef, donne che hanno fatto del mare la loro professione e ora scendono in campo per svelare i loro segreti in cucina, dalle vongole, ai cannolicchi, al pesce di lago.

Complici gli aiuti comunitari, sono tante le storie di chi con destrezza sa cimentarsi tra reti e fornelli. E' il caso di Elisa Passarella che, insieme alla sorella, esce nella ziona tra il Delta del Po e l'Adriatico alla guida del suo motopeschereccio per pescare vongole veraci.

Come anche Alessandra Malfatti a Viareggio convinta che mai come questo Natale gli acquisti saranno calmierati e last minute, tra cannolicchi e seppie; ogni giorno, infatti, con il suo trabaccolo express, nome di una storica imbarcazione locale, porta nelle case il pescato locale.

Ma anche Paola Dottarelli della cooperativa "Lago vivo" di Bolsena che consiglia come preparare il pesce di lago, tra cotture in padella o al forno scegliendo tra persico trota e il coregone.

Del resto il menu di Natale ha da sempre una forte connotazione al femminile. Se al momento della spesa l'onere è distribuito tra uomini (45%) e donne (55%), è la donna nel 75% dei casi a decidere la ricetta della festa, come emerge da un'indagine di Fedagripesca-Confcooperative. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie